Infiorata di Grazie - Grazie di Curtatone Domenica 31 Maggio 2015

Quando: Domenica 31 Maggio 2015

Dove: Grazie di Curtatone

Organizzazione e contatti: Museo dei Madonnari

Descrizione breve: Con l'Infiorata di Maggio nel borgo di Grazie sbocciano i colori dei madonnari. L'evento, organizzato dal Comitato Antico Borgo delle Grazie e sostenuto dall'Amministrazione comunale di Curtatone – Assessorato alla Cultura, grazie alla collaborazione con Proloco di Curtatone, Centro Italiano Madonnari e Scuola comunale d'Arte Madonnara, si svolgerà tutte le domeniche del mese (ovvero 3, 10, 17, 24 e 31 maggio) sul piazzale del santuario di Grazie dove sarà possibile ammirare un progetto artistico ideato appositamente per il sagrato. 



PROGRAMMA E INFO



Con l'Infiorata di Maggio nel borgo di Grazie sbocciano i colori dei madonnari. L'evento, organizzato dal Comitato Antico Borgo delle Grazie e sostenuto dall'Amministrazione comunale di Curtatone – Assessorato alla Cultura, grazie alla collaborazione con Proloco di Curtatone, Centro Italiano Madonnari e Scuola comunale d'Arte Madonnara, si svolgerà tutte le domeniche del mese (ovvero 3, 10, 17, 24 e 31 maggio) sul piazzale del santuario di Grazie dove sarà possibile ammirare un progetto artistico ideato appositamente per il sagrato. 

La direzione artistica dell'Infiorata è stata affidata al Maestro madonnaro Mariano Bottoli, monzese ma gardesano d'origine, vincitore dell'edizione 2014 del concorso, affiancato in questo prezioso progetto dalla Maestra madonnara mantovana Ketty Grossi. Tutte le domeniche quindi Grazie, “Uno dei Borghi più Belli d'Italia”, diventerà il contesto di una installazione che sarà sempre rinnovata. Bottoli ha infatti invitato a collaborare sei Maestre (oltre a Ketty Grossi hanno infatti lavorato al progetto Michela Bogoni, Vera Bugatti, Mariangela Cappa, Simona Lanfredi Sofia e Valentina Sforzini), autrici di opere originali ispirate al tema della Vergine e degli angeli tra i fiori, mentre attorno a loro ogni domenica saranno al lavoro gli allievi delle scuole d'arte madonnara, del Liceo artistico di Mantova e Guidizzolo e non solo. 

Bottoli ha voluto che ad affiancarlo fossero tutte donne come segno di omaggio a Maria “tramite tra cielo e terra” e al mese a Lei dedicato ma anche come riconoscimento al valore della femminilità, e il progetto prevede la realizzazione di una vera e propria infiorata realizzata a gessetti, come se il sagrato fosse un giardino. Per la diffusione e promozione dell'evento è stato realizzato un video realizzato da “Neoel” di Nereo Bumci che mostra Bottoli mentre disegna il progetto e lo illustra nei suoi significati artistici e simbolici.