MosaicoScienze - Comuni Vari 25, 26, 27 Settembre, 2,3,4 e 9,10,11 Ottobre 2015

Quando: 25, 26, 27 Settembre, 2,3,4 e 9,10,11 Ottobre 2015

Dove: Castiglione delle Stiviere, Cavriana, Goito, Guidizzolo, Marmirolo, Medole, Monzambano, Ponti sul Mincio, Pozzolengo, Solferino e Volta Mantovana

Organizzazione e contatti: Colline Moreniche

Descrizione breve: Ciclo di conferenze, a ingresso libero con i più importanti esperti italiani di scienza e natura. Ogni anno vi è un tema predominante che fa da filo rosso per tutte le conferenze.
Mosaicoscienze, attivo da una decina di anni sul territorio, è nato dall’idea di creare un evento che coniugasse le necessità della mente a quelle del corpo, ossia un evento dal quale i partecipanti potessero trarre benefici a tutto tondo, da quelli intellettuali a quelli più strettamente legati al benessere corporale. Gli incontri sono spesso gratuiti e tenuti dai massimi esperti nel settore. Al termine di ogni conferenza vi è uno spazio riservato al dibattito e alle domande, momento particolarmente proficuo per togliersi ogni dubbio riguardo al tema trattato o per sviluppare nuovi argomenti. Gli incontri hanno generalmente la durata di un’ora e sono fruibili anche dai meno esperti, anzi noi li consigliamo.



PROGRAMMA E INFO



Torna l’appuntamento con MosaicoScienze, il festival scientifico e culturale delle colline moreniche che si prepara quest’anno ad affrontare la sua sedicesima edizione. Suddiviso in tre fine settimana per poter godere appieno anche del territorio, non mancheranno come di consueto relatori di fama e grande esperienza, affiancati da iniziative che condurranno il pubblico al piacere della scoperta.

Tra gli ospiti spiccano, in ordine di apparizione:
– la ricercatrice Silvia Lonardi dell’Università degli Studi di Brescia, reduce da grandi successi nel campo della medicina oncologica;
– il professor Angelo Guerraggio dell’Università Bocconi, con la presentazione del suo nuovo libro “La scienza in trincea”;
– l’antropologo Giorgio Manzi dell’Università La Sapienza di Roma con il suo “Grande racconto dell’evoluzione umana”;
– l’entomologo Claudio Porrini, impegnato all’Università di Bologna e già braccio destro di Giorgio Celli, che ci parlerà di api e biodiversità;
– il giornalista e docente Ruben Razzante (Università Cattolica di Milano), che ci farà aprire gli occhi sul mondo del web e dei social network, oltre che del buon uso della parola in Internet, finalizzato anche alla tutela dei propri diritti.

MosaicoScienze si svolgerà nei fine settimana dal 25 al 27 settembre, dal 2 al 4 ottobre e dal 9 all’11 ottobre e si concluderà con un attesissimo incontro con l’artista e comico Flavio Oreglio che presenterà la sua terza opera tratta dalla saga “Storia curiosa della Scienza”. 

Quest’anno, in particolare, molto spazio sarà dedicato ai ragazzi dai 9 ai 13 anni con laboratori coinvolgenti dedicati alla matematica, alla chimica, alla robotica e alla sperimentazione, curati dall’Associazione La Vite di Archimede. E poi ancora: occasioni di visita al territorio con guide d’eccezione, mostre d’arte e fotografiche, momenti musicali e di intrattenimento, oltre a un originale percorso che, in compagnia dello psicologo Alessandro Benetti, attraverso un approfondimento sull’ipnosi, l’autoipnosi e il training autogeno, aiuterà a comprendere come superare le difficoltà quotidiane, gli stati d’ansia e di stress.

Durante le giornate del Festival si darà anche spazio al gusto con due sentieri di approfondimento: 
uno dedicato alle proprietà e al valore dell’uovo, in collaborazione con la manifestazione fieristica Expovo di Cavriana; uno dedicato al miele, gustoso alimento, protagonista di due escursioni a Monzambano.

La manifestazione si terrà negli undici comuni associati a Colline Moreniche del Garda: Castiglione delle Stiviere, Cavriana, Goito, Guidizzolo, Marmirolo, Medole, Monzambano, Ponti sul Mincio, Pozzolengo, Solferino e Volta Mantovana.